A Pasqua il dolce di cioccolato…by Nicola Batavia

Non c’è Pasqua senza il cioccolato! Almeno per me!

Quest’anno mi è venuta una fissa: fare un nuovo dolce di cioccolato da servire a Pasqua! Insomma, va bene il classico uovo, ma per Pasqua, ho organizzato un pranzo con un paio di coppie di amici con bimbi e vorrei proprio fare bella figura  portando in tavola qualcosa di diverso. Anzi, vi dirò di più, vorrei stupire!

E allora…l’altro giorno ero a Torino, da Nicola Batavia e, già che c’ero, l’ho “sfruttato” come mi dice sempre lui scehrzando! Gli ho estorto una ricetta a base di cioccolato! Allora, proprio perché l’ho “estorta”, la ricetta non è delle più semplici. Serve, insomma, un po’ di applicazione. Ma, credetemi, il risultato è spaziale!

Allora, lui ha chiamato questa meraviglia della natura così: “Il gioco dei cioccolati”. E già il titolo mi piaceva! Dunque, si tratta di un dolce di cioccolato a mo’ di triade: un bonet, un tartufo e una ganache con l’aggiunta di un piccolo, graziosissimo marshmallow naturalmente ricoperto da un po’ di cioccolato! Se vi dicessi che non c’è da lavorare mentirei. Da lavorare c’è. E come.

Nicola, non ti offendere, ma noi faremo qualche piccola semplificazione alla tua ricetta. Sai com’è…mi devo in qualche modo arrangiare!

Il dolce di cioccolato di Nicola Batavia

dolce di ciocciolatoDunque, si comincia dal bonet. Non sono riuscita a estorcere totalmente la ricetta a Nicola…cosa devo dirvi, le ho provate davvero tutte ma…niente! Quindi, se vi fidate, potete usare la mia ricetta del bonet.

Poi si deve fare il tartufo. La ricetta di Nicola è realizzata con 200 grammi di burro, 300 grammi di cioccolato fondente e una spolverata di cacao amaro. Tritare il cioccolato con un coltello, scioglierlo a bagno maria con il burro. Mescolare. Lasciate raffreddare, date la forma al tartufo e spolverate con il cacao.

Adesso è il momento dell’ultimo sforzo: la ganasche, un dolce di origine francese. Si mette in un tegame 200 grammi di panna e 100 di burro. Quando il composto sta per raggiungere il bollore si toglie dal fuoco e si aggiunge il cioccolato fondente all’82% grattugiato. Ne servono 200 grammi. Si mescola e si lascia raffreddare. Mescolare con una frusta per una decina di minuti fino a quando il composto non diventerà solido.

dolce di cioccolato

E, infine, è la volta del marshmallow. Nicola non inorridire. Io l’ho comprato. Però poi ho fatto come mi hai detto tu: ci ho messo sopra una bella colatina di cioccolato fondente…

Adesso potete scegliere e, o fate come Nicola e impiattate direttamente sul tavolo…oppure prendete un bel piatto da portata e distribuite i vostri tre cioccolati a piacere. Secondo voi io cosa ho scelto di fare?

E Buona Pasqua a tutti!

Foto: StudioGabrioTomelleri

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi