Lacerto con piselli primavera, la vera ricetta siciliana

lacerto con piselli in umido

Morbido, succoso, aromatico, il lacerto con piselli è la vera essenza della primavera in cui sono i pisellini freschi a fare la differenza. Si tratta di un semplice arrosto con piselli in variante siciliana, che prevede un po’ di cipolla in più rispetto alle altre parti d’Italia. È una ricetta affine all’agglassato, una specie di spezzatino molto simile alla genovese che vedremo più avanti. Il lacerto con piselli è un secondo piatto molto sostanzioso, saporito e anche delicato. Rosmarino e cipolla abbondante donano al fondo di cottura un sapore deciso, la carne di vitello rosolata assume delle note affumicate e l’interno sarà succoso e delicato come da manuale. La nota amara del sedano è immancabile abbinata alla perfezione alla dolcezza del marsala usato per sfumare e dei pisellini freschi. La ricetta è molto facile da preparare, niente fronzoli ma solo semplicità e tradizione.

Lacerto con piselli, la scelta degli ingredienti

Quando si tratta di cucinare la storia è seria. La riuscita di una ricetta non consiste solo nell’assemblare gli ingredienti e svolgere i passaggi. Tutto ha inizio al mercato. Scegliere con cura le materie prime è il primo passo verso una cucina di qualità. E anche per un semplice arrosto con piselli la cosa non cambia. Intanto l’arrosto si prepara sempre con la carne di vitello, è molto più tenera e delicata e in più è notoriamente più digeribile. Per preparare la ricetta, in mancanza del magatello si possono scegliere anche fusello per un risultato ancor più magro e reale per un po’ di grassetto in più.Il lacerto, comunemente conosciuto come magatello o girello, è un taglio di carne bovina che si ricava dalla parte della spalla. È molto delicato e dolce e per questo considerato il “falso filetto”. Si tratta di una parte molto molto pregiata e povera di grassi perfetta per arrosti ma che sembra essere fatta appositamente per il vitello tonnato. In quanto alla cipolla, è meglio quella ramata per il suo gusto più deciso. Il sedano è sempre meglio quello bianco, è il più nobile tra i sedani. Infine i piselli, è meglio assaggiarli a crudo prima di acquistarli per sentirne a fondo la dolcezza.

lacerto con piselli

Come si cucina

La ricetta del lacerto con i piselli è molto semplice da preparare.
Ecco tutti i passaggi per preparare l’arrosto con piselli alla siciliana:

  1. Massaggiare la carne con olio extravergine e sale
  2. Rosolare prima le verdure con l’olio e il rosmarino, circa tre minuti a fiamma media
  3. Poi togliere il rosmarino e aggiungere la carne per rosolarla bene su tutti i lati, attenzione a non alzare troppo la fiamma
  4. Sfumare con il marsala, lasciare evaporare l’alcool
  5. Aggiungere il brodo, coprire e cuocere per 20 minuti
  6. Dopodiché aggiungere i pisellini e portare a cottura, circa 35 minuti a fiamma bassa con il coperchio sollevato per fare uscire il vapore in eccesso

Per ottenere un risultato perfetto, non alzare mai troppo la fiamma. Carne e piselli devono cuocere lentamente. La prima, contrariamente alle aspettative, risulterebbe dura e stopposa. I piselli invece cambierebbero forma e la buccia s’indurirebbe molto.
Considerati gli errori da non fare, la strada è tutta in discesa. Se vuoi approfondire l’argomento arrosto, ecco tutti i consigli su come si cucina un arrosto perfetto.
Buona scarpetta!

 

Print Recipe
Lacerto con piselli
Il lacerto con piselli è una variante d'arrosto della cucina tradizionale siciliana, dalla scelta degli ingredienti alla cottura, tutti i passaggi.
lacerto con piselli in umido
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Cucina Siciliana
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 2 ore
Porzioni
persone
Cucina Siciliana
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 2 ore
Porzioni
persone
lacerto con piselli in umido
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Per prima cosa, privare il sedano dalle parti filamentose e tritarlo non troppo finemente insieme alla cipolla e la carota
  2. Aggiungere alla casseruola un filo d'olio extra e il rametto di rosmarino, scaldare bene e aggiungere le vedure. 3 minuti a fiamma viva
  3. Poi aggiungere la carne legata e massaggiata con sale e olio e rosolare omogeneamente su tutti i lati facendo attenzione a non bruciare le verdure, in tal caso aggiungere qualche cucchiaio d'acqua
  4. Rosolata la carne sfumare con il marsala fino ad alcool evaporato e poi aggiungere il brodo e coprire
  5. Dopo 20 minuti aggiungere i pisellini e cuocere per altri 35-40 minuti sempre a fiamma bassa
  6. Tagliare le fettine spesse circa mezzo centimetro e servire con i piselli
Condividi questa Ricetta
Antonino Crescenti
Cucinare è un'arte, mangiare è un piacere. Appassionato di cucina, curioso e con olfatto e gusto sviluppati, sono qui per raccontarvi cosa provano le mie papille gustative.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi