Natale Sfizioso: ravioli di pasta fresca con ripieno di vitello, caprino e marsala

Siete a corto di idee per il pranzo di Natale? Siete alla ricerca spasmodica di ricette di Natale e non sapete più come stupire la suocera e la cognata iper critiche quest’anno? Ci pensiamo noi! In realtà ci pensa lo chef Fabrizio Albini che ha pensato a ricette di Natale perfette per lasciare tutti sbalorditi. Trovate qui la ricetta per un antipasto natalizio veloce: la tartare di vitello con maionese al tartufo su croccantissime cialde di riso rosso. Come primo piatto per il pranzo di Natale invece prepariamo morbidi ravioli ripieni con la punta di vitello bollita, caprino e salsa al marsala.

Natale Sfizioso ravioli di pasta fresca con ripieno di vitello, caprino e marsala

Come preparare i ravioli ripieni

La pasta fresca ripiena è immancabile sulla tavola natalizia, sia che stiate preparando il pranzo di Natale che la cena della Vigilia. Fare la pasta fresca non è difficile. Dovete solo stare attenti alle proporzioni di farina e uova e seguire le nostre istruzioni. Con i ravioli ripieni farete un figurone.

  • Cominciate a impastare usando soltanto le dita. Amalgamate uova e farina poco per volta finchè gli ingredienti non formeranno un impasto omogeneo.
  • Non stendete la pasta fresca troppo sottile perchè rischiate di bagnare la sfoglia con il ripieno. Se il ripieno si bagna la pasta potrebbe strapparsi.
  • Fate attenzione a togliere tutte le bolle d’aria dai ravioli mentre li sigillate. Isolate bene il ripieno con le dita. Spendete un paio di minuti in più mentre fate quest’operazione perchè se rimangono bolle d’aria all’interno del raviolo, si romperebbe durante la cottura.
  • Tuffate i ravioli nell’acqua bollente, poi abbassate il fuoco. I ravioli devono cuocere dolcemente per mantenere la loro forma.
  • Potete preparare i ravioli in anticipo e congelarli fino al momento dell’utilizzo.

Il brodo di vitello

Il brodo di carne è un must nel menù delle feste: che sia brodo di cappone o brodo di vitello, come in questo caso, bisogna comprare gli ingredienti giusti e armarsi di tempo e pazienza per fare un brodo favoloso. Non cadete nella tentazione di comprare il brodo di carne già pronto: fare il brodo è molto semplice, dovete solo mettere gli ingredienti in pentola e aspettare che la magia si compia. Come prepara lo chef Fabrizio Albini il brodo di vitello per questi ravioli ripieni? Si tratta di un brodo di vitello dal sapore molto aromatico. Innanzitutto è a base di punta di petto di vitello che viene fatta sobbollire con i classici sedano, carote, cipolla. Per dargli un twist in più aggiungiamo anche del petto d’oca, cannella, alloro e chiodi di garofano, oltre allo zafferano. Trovate qui la ricetta per il brodo di vitello. Potete usarlo per insaporire risotti, per preparare l’ossobuco e per qualsiasi ricetta preveda l’utilizzo del brodo di carne. In questo caso il brodo viene usato sia per bagnare il ripieno dei ravioli che per preparare la salsa al marsala.

Leggi anche:

Focaccia con punta di vitello all’olio ligure

Ravioli di ristretto di vitello con il suo ragù, finferli e zucca

Print Recipe
Natale Sfizioso: raviolo di pasta fresca con ripieno di vitello, caprino e marsala
Natale Sfizioso ravioli di pasta fresca con ripieno di vitello, caprino e marsala
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Piatto Primo piatto
Cucina Italiana
Porzioni
Natale Sfizioso ravioli di pasta fresca con ripieno di vitello, caprino e marsala
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Cominciate a preparare la pasta fresca. Fate una fontana sul piano di lavoro con la farina e create un cratere al centro dove mettere le uova intere e i tuorli. Amalgamate piano piano con le dita le uova alla farina, salando leggermente. Continuate a lavorare la pasta fresca con le dita finche non avrete amalgamato gli ingredienti. Lavorate energicamente la pasta con le mani, poi avvolgetela nella pellicola e fatela riposare prima di stenderla.
  2. Intanto che la pasta si riposa, cominciate a preparare il ripieno del raviolo. Tagliate a tocchetti la punta di petto di vitello bollita e mettetela in un robot con il pane morbido, il parmigiano reggiano e il caprino. Dovete ottenere un ripieno morbido ma non dovrà essere troppo asciutto. Se fosse troppo asciutto bagnate il ripieno con il brodo di vitello.
  3. Prendete la pasta che avete preparato, dividetela a metà e stendetela in due sfoglia non troppo sottili: dovrà contenere il ripieno senza bagnarsi e senza rompersi durante la cottura. Distribuite il ripieno a mucchietti al centro della prima sfoglia, poi metteteci sopra la seconda sfoglia. Tagliate i vostri ravioli con un coppa pasta tondo e sigillate i bordi con le mani facendo molta attenzione a eliminare l'aria che c'è all'interno. Mettete i ravioli in frigo fino al momento di utilizzarli.
  4. Ora preparate la salsa al marsala. Rosolate i pistacchi in una padella ben calda. Bagnate i pistacchi con il brodo di vitello e lasciatelo sobbollire fino a ridurre il contenuto di 5 volte. Versate marsala e vino bianco e lasciate sobbollire fino a ridurre il contenuto della metà.
  5. Mettete i ravioli nel piatto e bagnateli con la salsa al marsala decorando con qualche pistacchio prima di portarli in tavola. Finite con il Parmigiano Reggiano grattugiato.
Condividi questa Ricetta
Francesca Sponchia
Collezionista di grassi saturi e attivista per i diritti civili del burro. Rabdomante di piatti perfetti nei menu' dei ristoranti, nel tempo libero mangio ravioli crudi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi