Gnocchetti al riso nero co carpaccio di vitello crudo e peperoni rossi e gialli, di Tano Simonato

Oggi, insieme allo chef Tano Simonato, del ristorante Tano passami l’olio, impari a cucinare un piatto di gnocchi di patate al riso venere davvero prelibati e dal sapore dolce e delicatissimo. Abbinato al carpaccio di filetto di vitello e i peperoni rossi e gialli fatti a crema e canditi, a ogni boccone si sentirà il dolce e il salato.

Gnocchetti al riso nero co carpaccio di vitello crudo e peperoni rossi e gialli, di Tano Simonato

Gli gnocchi di patate

Gnocchi di patate: uno dei piatti tipici della tradizione italiana più apprezzati al mondo. E come dargli torto. Tra l’altro, la ricetta degli gnocchi è semplice e ti permette di usare la creatività. Puoi arricchire l’impasto con del riso venere cotto e frullato, come fa lo chef; oppure usare delle patate viola per fare un impasto colorato. Nel prepararli, ricordati di impastarli molto velocemente, lavora con le mani lentamente, ma non stare troppo a impastare il composto; altrimenti dai tempo alle patate per rilasciare tutta la loro acqua e gli gnocchi diventano molli in cottura.

Se vuoi che il colore dell’impasto resti bello omogeneo, rompi le due uova in una ciotolina e sbattile prima di unirle alla farina. In questo modo non si creeranno le striature del tuorlo ma sarà tutto di un bel colore uniforme.

Tempo di cottura degli gnocchi? Non c’è un tempo definito per la cottura degli gnocchi. Semplicemente, quando salgono a galla in pentola, significa che sono pronti. Per tirarli su, usa una schiumarola e mettili in una boule con dell’olio extravergine prima di impiattarli. Falli saltare per far sì che ogni gnocco prenda l’olio e poi impiatta.


Print Recipe
Gnocchetti al riso nero co carpaccio di vitello crudo e peperoni rossi e gialli
Oggi, insieme allo chef Tano Simonato, del ristorante Tano passami l'olio, impari a cucinare un piatto di gnocchi al riso venere davvero prelibati e dal sapore dolce e delicatissimo. Con il carpaccio di filetto di vitello e i peperoni rossi e gialli fatti a crema e canditi, a ogni boccone si sentirà il dolce e il salato.
Gnocchetti al riso nero co carpaccio di vitello crudo e peperoni rossi e gialli, di Tano Simonato
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Piatto Primo piatto
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 30 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Per l’impasto:
Per gli gnocchetti al riso nero con carpaccio di vitello:
Piatto Primo piatto
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 30 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Per l’impasto:
Per gli gnocchetti al riso nero con carpaccio di vitello:
Gnocchetti al riso nero co carpaccio di vitello crudo e peperoni rossi e gialli, di Tano Simonato
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Come prima cosa, prendi il riso e mettine qualche cucchiaio nel bicchiere di un mixer. L'acqua di cottura (che sarà di un bel nero profondo, ti servirà per ammorbidirne un poco la consistenza, così da poterlo frullare, ma senza renderlo troppo liquido.
  2. Adesso, prendi una boule e versaci dentro 200 g di farina, le patate bollite, pelate e schiacciate, un uovo e, naturalmente, la crema di riso venere. Mescola tutto con una cucchiarella e poi con le mani. Quando non si attaccherà più, potrai toglierlo dalla ciotola e lavorarlo ancora sul tagliere con dell'altra farina.
  3. Una volta pronto, metti l'impasto a riposare in una ciotola con della pellicola trasparente a contatto. Posa la ciotola nle frigorifero per il tempo necessario al resto della ricetta.
  4. A questo punto, prendi il peperone giallo, taglialo a metà e poi in quattro. Togli il picciolo e la parte bianca con i semi e metti tre quarti del peperone a bollire in pentola. Il resto, taglialo a cubettini piccolissimi. Tagliali prima a listarelle (alla julienne) e poi a piccoli cubettini (concassé). Fai lo stesso con il peperone rosso.
  5. Quando i peperoni saranno abbastanza cotti, scolali e mettili nel bicchiere di un mixer con qualche mestolo di acqua di cottura. Frulla bene aggiungendo sale e zucchero, per esaltare la parte zuccherina presente nei peperoni, soprattutto in quelli gialli.
  6. Nella stessa pentola in cui hai cotto i peperoni interi, metti a bollire per un minuto o poco più i cubettini di peperoni rossi e gialli. Quando li scoli, mettili in una ciotolina di acqua fresca.
  7. Poi, prepara una padellina con dell'acqua e 50 g di zucchero. Fai sciogliere lo zucchero e poi metti a cuocere i cubettini di peperoni. Verranno dei peperoni canditi. Poi scolali e mettili ad asciugare sulla carta da forno.
  8. A questo punto, puoi formare gli gnocchetti. Prendi una parte dell'impasto, stendila con della farina sul tagliere, crea dei filoncini e taglia gli gnocchetti e tienili da parte su un piatto infarinato.
  9. A questo punto, prepara un carpaccio di vitello mettendo della scorza di limone e un cucchiaio del suo succo in una ciotola. Aggiungi un dito di spumante, olio extravergine, due foglioline spezzettate di salvia, un pizzico di sale, pepe e un pizzico di zucchero. Mescola bene con una frusta e metti a marinare delle fetine sottilissime ricavate dal filetto di vitello.
  10. Inizia già a impiattare. Metti alla base del piatto le fettine di carpaccio, sopra gli gnocchi dopo averli fatti cuocere pochi minuti in acqua bollente e poi aggiungi le creme di peperoni e i cubetti di peperoni canditi.
Condividi questa Ricetta
Alice Bignardi
Web Editor. Scopro l'Italia un ingrediente alla volta. Seguo gli chef in cucina e mi faccio raccontare tutti i loro segreti!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi