Salsa olandese: ricetta e storia della salsa chiave per le uova alla Benedict

No salsa olandese? No uova alla Benedict! E anche no a molte altre salse della famiglia della maionese, come per esempio la salsa bernese.

salsa-olandese

Storia curiosa della salsa olandese

In Italia siamo poco avvezzi a questa salsa dal nome olandese, inventata in Francia e celebre per un piatto statunitense. Eppure, nell’alta cucina cucina francese la cosiddetta sauce hollandaise è considerata una delle salse madri, dalla quale derivano altre preparazioni a base di tuorlo d’uovo e olio (cioè le maionesi).

Le sue origini si perdono nei meandri della storia: pare possa essere una rivisitazione francese di una salsa già in uso nei Paesi Bassi (da qui il nome), creata per rendere omaggio alla visita in Francia del re d’Olanda. Sta di fatto che alla fine del 1600, alcuni ricettari riportavano già una salsa molto simile a quella moderna.

Dalla zuppa di cipolle all’Hachis Parmentier: scopri le ricette tipiche francesi

Ingredienti della salsa olandese

Di colore giallo acceso e dall’inconfondibile sapore burroso: ecco le due caratteristiche principali della salsa olandese.

Del resto, la lista degli ingredienti include tuorli, burro, succo di limone, pepe e sale. Tutto qui? Sì ma ci sono alcuni passaggi ai quali occorre fare molta attenzione: è pur sempre una salsa di alta cucina francese!

Innanzitutto, la salsa olandese va preparata rigorosamente a bagnomaria, senza mai far raggiungere l’ebollizione all’acqua e senza che la salsa stessa si scaldi troppo, altrimenti impazzisce e l’emulsione si rompe. Poi, il burro va aggiunto poco per volta, esattamente come l’olio nella maionese.

Armiamoci di una frusta, pazienza e attenzione e avremo un risultato perfetto.

Le migliori ricette di salse per la carne

Uova alla Benedict con salsa olandese

uova-alla-benedict

Come si usa la sala olandese? Accompagna in modo esemplare carni, pesce, verdure (sono famosi gli asparagi bianchi con salsa olandese) e le uova alla Benedict.

Le eggs Benedict, o uova alla benedettina, sono una ricetta inventata negli Stati Uniti probabilmente alla fine dell’800, ancor più probabilmente a New York. Ci sono almeno tre leggende sulla loro origine, tra le quali una su un certo Lemuel Benedict che, una mattina del 1894, per contrastare i postumi di una sbornia ordina all’Hotel Waldorf una colazione a base di toast imburrato, uovo in camicia, pancetta e salsa olandese.

Indipendente da chi abbia inventato la ricetta, le uova alla Benedict sono diventate famose un po’ ovunque e ancora oggi sono servite per colazione oppure nei brunch in un formato che prevede pane tostato, bacon croccante, uova in camicia e salsa olandese.

Print Recipe
Salsa olandese
salsa-olandese
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Cucina Francese
Porzioni
persone
Cucina Francese
Porzioni
persone
salsa-olandese
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Mettere sul fuoco una pentola d'acqua grande abbastanza da contenere un altro padellino: dovremo cuocere la salsa olandese a bagnomaria. Fare attenzione che l'acqua non raggiunga mai il bollore, altrimenti la salsa potrebbe impazzire.
  2. Nel pentolino versare i tuorli, il sale e il succo del limone e iniziare a mescolare con una frusta sbattendo leggermente, in modo che i tuorli diventino più chiari e spumosi.
  3. Ora iniziamo ad aggiungere anche il burro, poco alla volta e sempre mescolando con la frusta, e regoliamo di pepe.
  4. Proseguire così per circa 5 minuti finché la salsa si addensa: se si indurisce troppo, possiamo aggiungere un paio di cucchiai di acqua, il risultato deve essere liscio e vellutato.
  5. Servire subito la salsa, altrimenti conservarla a bagnomaria spegnendo però il fuoco.
Condividi questa Ricetta
Oriana Davini
Giornalista specializzata in turismo con una passione per la cucina francese e i ramen giapponesi e una dipendenza conclamata per il gelato
https://lilimadeleine.com/

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi