Avete mai provato la carne caramellata?

carne di vitello caramellata

Lucida, morbida e, soprattutto, dolciastra, quella della carne caramellata, detta anche carne laccata, è una ricetta di carne molto particolare che porta in tavola un gusto che ricorda un po’ la cucina di montagna, con le sue salsine ai mirtilli, un po’ la cucina orientale, con i suoi sapori in agrodolce.

L’argomento della carne caramellata non va confuso con il processo di caramellizzazione della carne. Quest’ultimo riguarda la famosa reazione di Maillard, per la quale il forte calore di una padella, ad esempio, chiude i pori della carne facendo in modo che questa si cuocia senza lasciar uscire i succhi contenuti al suo interno. Il risultato? Una carne morbida, ben cotta fuori ma rosa dentro. Questo metodo di cottura vale anche per preparare la carne caramellata: il fatto che vi si aggiungano succhi e sughetti non prescinde dal fatto che la carne non deve mai diventare stopposa in cottura!

Bocconcini di vitello caramellati

vitello-riso-agrodolce

Per fare la carne caramellata, scegliere un taglio di vitello con qualche venatura di grasso in più, come il reale, ad esempio. Sciogliendosi, renderà la carne più succosa e saporita e il sapore di questa non verrà coperto dalla salsa agrodolce che andrete ad aggiungere.

I tagli del vitello: come cucinarli e tutti i consigli del macellaio.

Per preparare i bocconcini di vitello caramellati, dovete avere pronta una salsa da aggiungere in cottura. Quella che vi proponiamo è a base di:

  • 2 cucchiai di salsa di soia;
  • 1 cucchiaio di miele;
  • un pezzetto di radice di zenzero;
  • il succo di mezzo limone;
  • sale e zucchero q.b.

Tutto quello che dovete fare non è altro che scottare i bocconcini di vitello in padella con un filo di olio e proseguire la cottura per circa dieci minuti. Nel frattempo, mescolate tutti gli ingredienti della salsa in una ciotolina a parte. A tre minuti dalla fine della cottura, abbassate la fiamma e aggiungete la salsa agrodolce versandola direttamente sulla carne. Mescolate e lasciate che si rapprenda un poco.

Costine di vitello glassate bbq

Costine di vitello al forno

Le costine di vitello sono perfette per una grigliata all’aperto, ma anche per essere cucinate su una piastra rovente in casa. Non rinunceremo a un così grande piacere solo perché fuori c’è brutto tempo.

Guida al barbecue: come pulisco la griglia?

Spennellatele di olio mentre cuociono e poi, a fine cottura, spennellatele completamente con la salsa barbecue (la mitica salsa bbq) e mangiatele caldissime e con le mani!

Dal ketchup alla maionese (e non solo), tutte le salse per la carne da provare.

Alice Bignardi
Web Editor. Scopro l'Italia un ingrediente alla volta. Seguo gli chef in cucina e mi faccio raccontare tutti i loro segreti!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi