Quante calorie ha il vitello? 5 miti da sfatare sulla dieta

Calorie vitelloLa frase tipica di ogni lunedí che si rispetti é “da oggi dieta”, e quella proteica é sicuramente la moda del momento: pollo, tacchino e uova diventano i nostri migliori amici, ma pochi sanno che le calorie della carne di vitello sono perfetta per un regime alimentare equilibrato.

Ma quante calorie ha la carne di vitello?

L’apporto calorico del vitello dipende dal taglio che avete scelto: 60gr di lombata per esempio, contano circa 100 kcal e ben 16 g di proteine. Come sicuramente saprete, le proteine sono i mattoncini che aiutano a costruire praticamente tutto quello che si trova nel nostro corpo: enzimi, ormoni, ossa, muscoli e anche pelle. Un adulto necessita di almeno 60 g di proteine al giorno, circa 3 porzioni, per mantenere la massa muscolare e combattere malattie e infezioni. Le proteine possono trovarsi nelle uova, formaggi e legumi, ma la carne é la fonte piú completa. Non parliamo solo di quantitá, parliamo soprattutto di qualitá. La carne di vitello é una fonte di proteine di qualitá elevata, di vitamine e minerali perfetti per il buon funzionamento del metabolismo, di vitamina B12 fondamentale per il sistema nervoso oltre che di ferro e antiossidanti. Ha proprietá importantissime anche per la dieta di chi é in dolce attesa, in quanto aiuta a mantenere alti i livelli energetici e a trasportare ossigeno attraverso la circolazione del sangue e contiene folati, importante per lo sviluppo del sistema nervoso durante la gestazione.

Leggi i contenuti della nutrizionista:

Carne di vitello: i valori nutrizionali dei tagli più comuni
I benefici della carne di vitello nelle diverse età
Il piatto perfetto ed equilibrato per tutta la famiglia

Il vitello è una carne bianca

La carne bianca e considerata una delle migliori sia a livello nutritivo sia per apporto calorico. Questo perché la carne bianca é ricca di proteine definite “nobili” in quanto mantengono tonici i muscoli e apportano proteine e amminoacidi essenziali per il nostro benessere. Mantiene tutti i vantaggi delle proteine nobili di origine animale senza le controindicazioni tipiche della carne rossa: grassa, difficile da digerire e fonte di colesterolo. Ma cosa intendiamo per carne bianca? Tutti penseranno subito a pollo e tacchino, in realtá anche il vitello appartiene a questa categoria.

I vantaggi della carne bianca in una dieta bilanciata

  • Sazia senza ingrassare: il rapporto tra calorie e senso di sazietá é tra i piú alti
  • Fornisce proteine meglio assimilabili: la sua sequenza di amminoacidi consente un miglior assorbimento intestinale
  • Mantiene i tessuti sodi durante il dimagrimento: le proteine nobili, é preziosa per il ricambio proteico dei muscoli, serve a costruirli e conservarli anche per le perdite di peso piú drastiche.
  • Rinnova i tessuti e contribuisce alla formazione degli anticorpi
  • É molto digeribile, grazie al basso contenuto di grassi e consente una rapida azione dei succhi gastrici per il ridotto diametro delle fibre muscolari. Se si digerisce bene é piú facile dimagrire

Calorie vitello5 miti da sfatare sulla dieta

  • I super cibi sono esotici e costosi. Negli ultimi anni si sente spesso parlare di super food, ovvero ingredienti che hanno moltissime proprietá nutritive, come le bacche di goji o l’alga spirulina. Mangiare queste cose mentre seguite una dieta sbilanciata peró non vi aiuterá a sentirvi piú sani. Meglio optare per materie prime che conosciamo bene e che contengono moltissimi antiossidanti e fibre, come spinaci, funghi, zucca, arance, mele, lenticchie e noci. Ricordate: quando si tratta di mangiare sano la parola chiave é variare.
  • Essere magri significa essere sani. Tutti abbiamo forme del corpo diverse e non bisogna soffermarsi sulla taglia, ma focalizzarsi sullo sviluppo di abitudini sane. Bisogna scegliere il cibo sia per il suo apporto calorico sia per i benefici che apporta, inoltre anche se siete benedetti da un metabolismo perfetto, fate attenzione a rispettare una dieta bilanciata.
  • Lo zucchero naturale non é zucchero. Avete deciso di tagliare il vostro apporto giornaliero di zucchero sostituendolo con miele, agave o sciroppo d’acero. Probabilmente con il miele ne guadagnerete in antiossidanti, ma il vostro corpo processa queste sostanze esattamente come fa con gli zuccheri raffinati.
  • Mixare carboidrati, proteine e grassi non fa bene alla digestione. Questo mito deriva da anni di moda della “Dieta Dissociata”, il principio era quello di mangiare cibi ricchi di proteine in un pasto e cibi contenenti carboidrati in un altro, ma mai insieme. In realtá é sano mangiare diversi alimenti nello stesso pasto, in questo modo assimilerete svariate tipologie di nutrienti, eviterete i picchi di insulina, e proteine e grassi vi aiuteranno con il senso di sazietá.
  • La carne rossa contiene una maggiore quantitá di ferro. Nonostante quello che si pensi, la carne rossa non contiene una quantitá maggiore di ferro rispetto a quella bianca. Il fegato di vitello, per esempio, contiene 6,4 mg di ferro per 100 g. Potete provarlo cimentandovi in questo carpaccio di lingua di vitello, scorzonera e salsa di scalogno tostata.

Le calorie nei tagli di carne di vitello

Abbiamo giá detto che le calorie del vitello sono l’ideale per una dieta ipocalorica. Per mantenere intatte le sue proprietá la soluzione migliore é adottare cotture semplici, veloci e con poco condimento: bollitura, cottura alla griglia, al forno o al vapore sono quelle piú indicate. Moderate l’uso di grassi e preferite le spezie al sale per insaporire, anche il peperoncino é il benvenuto. Ogni taglio di vitello ha le sue caratteristiche e il suo apporto calorico, trovate le specifiche nella tabella qui di seguito.

TAGLIO DI VITELLO Carboidrati (g) Proteine (g) Grassi (g) Calorie (kcal)
Animelle di vitello 0 15 3,1 182
Arrosto di vitello 0 33,57 9,15 226
Macinato di vitello 0 19,35 6,77 144
Cervello di vitello 0 10,32 8,21 118
Controfiletto di vitello 0 20,2 2,59 110
Costolette di vitello 0 19,97 3,89 120
Cuore di vitello 0,08 17,18 3,98 110
Fegato di vitello 2,91 19,93 4,85 140
Lingua di vitello 1,91 17,18 5,48 131
Lombata di vitello 0 20,17 3,34 116
Milza di vitello 0 18,3 2,2 98
Polmone di vitello 0 16,3 2,3 90
Rognone di vitello 0,85 15,76 3,12 99

Il vitello nella dieta

Viste le poche calorie contenute nella carne di vitello, é arrivato il momento di inserirla seriamente nella vostra dieta. La quantitá ideale é 100 g di carne di vitello un paio di volte alla settimana, accompagnata da 250 g di verdure crude o cotte, a seconda dei vostri gusti. In alternativa potete creare un piatto unico gustoso, meglio ancora se per pranzo, unendola a riso pilaf, polenta, orzo, farro o cous cous, come questo cous cous con filetto di vitello. Una volta a settimana consumate il vitello con insieme a 100 g di legumi. Non importa quale ricetta abbiate scelto, togliete il grasso visibile anche dai tagli piú magri prima di procedere con la cottura. Per rendere il vitello ancora piú tenero e donargli un gusto inconfondibile senza esagerare con salse e condimenti, marinate la carne prima di cucinarla, basteranno olio extravergine d’oliva, limone e spezie a piacere.

Francesca Sponchia
Collezionista di grassi saturi e attivista per i diritti civili del burro. Rabdomante di piatti perfetti nei menu' dei ristoranti, nel tempo libero mangio ravioli crudi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi