Panino gourmet con tartare di vitello

Questi panini gourmet farciti con la tartare di vitello sono un’idea fantastica per un buffet, o come finger food da servire prima di una cena con amici. La tartare è davvero velocissima da fare: l’unica preparazione che dovete fare è il taglio al coltello degli ingredienti e condire bene il tutto. Ma vediamo insieme come si prepara questo panino con la tartare, partendo proprio dalla tartare di vitello.

Come fare la tartare di vitello

Per fare la tartare bisogna innanzitutto scegliere il taglio adatto a questa ricetta. Vi sconsiglio di comprare la tartare già porzionata che trovate al supermercato, meglio andare dal vostro macellaio di fiducia e scegliere il pezzo di carne che preferite. Per il nostro panino gourmet ho scelto di usare la fesa di vitello. La fesa è un taglio molto tenero e magro, ricco di proteine e allo stesso tempo leggero e digeribile. Questa tartare di vitello infatti ha pochissime calorie ed è adatta anche per chi sta seguendo un regime dietetico ipocalorico. La fesa di vitello è un taglio perfetto anche per chi fa sport. Prendete la vostra fesa, mettetela su un tagliere pulito (meglio sempre avere un tagliere dedicato per la carne cruda in modo da evitare la contaminazione incrociata degli alimenti) e tagliatela con un coltello affilato. Prima a fettine di circa 1cm di spessore, poi a striscette e poi a cubetti. I cubetti ottenuti poi passateli al coltello. Il taglio dovrà essere grossolano, ma qui potete scegliere secondo il vostro gusto. Una volta che avete tagliato la carne, mettetela in una ciotola e conditela a piacere.panino gourmet con tartare di vitello

Leggi anche:

Ricette estive e veloci: 10 idee per la tua tartare

Federico Quaranta racconta la tartare insieme a Chef Deg

Come condire la tartare di vitello

Questa è una tartare di vitello abbastanza magra, non ci sono condimenti strani. La semplicità è la chiave per far risaltare la texture e il gusto della carne. Per il nostro panino gourmet ho scelto il tabasco, una salsa piccante a base di peperoncini, sale e aceto. Oltre al tabasco ci sono i classici sale e pepe, macinato fresco ovviamente. Le olive taggiasche devono essere tagliate al coltello esattamente come avete fatto per la tartare, dopo essere state scolate dall’olio di oliva. Per condire la carne potete usare anche l‘olio di lino, un olio che si ottiene dalla spremitura dei semi di lino precedentemente essiccati. È un olio dal sapore vegetale particolarmente adatto per condire la carne cruda.

panino gourmet con tartare di vitello

Come servire la tartare di vitello

Questa tartare l’ho pensata per farcire dei piccoli panini gourmet. Potete scegliere dei panini al latte o dei panini più croccanti, ma anche una focaccia morbida sarà perfetta. La tartare di vitello si può servire anche senza pane: basta metterla in un coppapasta rotondo e darle la forma che preferite. La cosa importante è maneggiare sempre la carne con i guanti o con il cucchiaio, visto che andrà servita cruda. Minimizziamo il più possibile il rischio di contaminazione. Tutti gli ingredienti di questa ricetta possono essere preparati anche con qualche ora di anticipo e poi assemblati all’ultimo momento prima di servirli.

Altre ricette di Sandra Salerno:

Involtini di peperoni rossi e vitello

Melanzane ripiene profumate alla paprika

La ricetta del panino sfizioso

Print Recipe
Finger food di tartare di vitello con olive taggiasche, tabasco ed erba cipollina
panino gourmet con tartare di vitello
Voti: 1
Valutazione: 5
You:
Rate this recipe!
Piatto Antipasto
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 10 minuti
Porzioni
persone
Piatto Antipasto
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 10 minuti
Porzioni
persone
panino gourmet con tartare di vitello
Voti: 1
Valutazione: 5
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Per prima cosa create la vostra tartare tagliando la carne al coltello, mettetela in una ciotola e aggiungete le gocce di tabasco.
  2. Prendete le olive taggiasche, scolatele dall'olio di conservazione e tagliatele fini al coltello. Aggiungete le olive nella ciotola con la carne condita. Condite con sale e pepe.
  3. Amalgamata bene il composto nella ciotola con un cucchiaio. Finite la tartare con l'olio extra vergine d'oliva e l'erba cipollina tritata. Mescolate ancora.
  4. Tagliate a metà i panini e farciteli con una quenelle di tartare.
Condividi questa Ricetta
Francesca Sponchia
Collezionista di grassi saturi e attivista per i diritti civili del burro. Rabdomante di piatti perfetti nei menu' dei ristoranti, nel tempo libero mangio ravioli crudi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi