Arrosto alla pusterese

arrosto-pusterese-tirolese

Quando arriva l’inverno, anche l’arrosto cambia: si fa con un taglio di carne più grasso e saporito e si serve con i crauti, come l’arrosto alla pusterese, una ricetta tipica delle Dolomiti che possiamo preparare facilmente a casa. Un secondo di carne al forno facile da preparare, con un contorno di verdure che potete fare mentre l’arrosto cuoce.

Il reale di vitello

Economico e versatile, il reale di vitello, come il noce, lo scamone e il fusello è un taglio perfetto per fare l’arrosto, ma è il migliore per fare l’arrosto alla pusterese, per il quale è meglio usare un taglio più grasso e saporito, proprio come il reale. Il reale di vitello, infatti, è considerato un taglio meno pregiato proprio per queste venature di grasso che però lo mantengono bello grasso e succoso anche con cotture lunghe.


La cucina delle Dolomiti, una cucina antispreco.


I crauti, cosa sono e come si cucinano

Cosa sono i crauti? Li vediamo sempre già pronti, tagliati e cotti, ma i crauti non sono altro che il cavolo cappuccio tagliato a listarelle fini fini e poi cotto in padella con cipolla, alloro, aglio, pepe in grani, bacche di ginepro e un fantastico soffritto di cipolla, burro e farina.


Cosa cucinare la sera quando fa freddo? Idee per tante ricette calde e fumanti.

Print Recipe
Arrosto alla pusterese
Arrosto di vitello alla pusterese con crauti, la ricetta originale
arrosto-pusterese-tirolese
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Tempo di preparazione 1 ora
Porzioni
persone
Ingredienti
Tempo di preparazione 1 ora
Porzioni
persone
Ingredienti
arrosto-pusterese-tirolese
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
Per l'arrosto:
  1. In una casseruola adatta al forno, scaldare dell'olio con due spicchi d'aglio, salvia e rosmarino
  2. Una volta caldo, rosolarvi da tutti i lati il reale di vitello per circa 10 minuti
  3. Dopodiché, sfumare con il vino bianco e infornare a 180° c per 30/40 minuti
Per i crauti:
  1. Pulire e tagliare finemente il cavolo cappuccio
  2. Mettere i crauti in una pentola e coprirli appena d'acqua
  3. Aggiungere mezza cipolla affettata finemente, la foglia d'alloro, l'aglio, i grani di pepe e le bacche di ginepro e far cuocere per mezz'ora
  4. A parte, in una padellina, rosolare la cipolla tritata con il burro, spolverare con la farina, far dorare il tutto e aggiungere questo soffritto ai crauti.
  5. Aggiustare di sale e pepe, mescolare e servire
Condividi questa Ricetta
Alice Bignardi
Web Editor. Scopro l'Italia un ingrediente alla volta. Seguo gli chef in cucina e mi faccio raccontare tutti i loro segreti!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi