Polpette senza glutine e senza lattosio

Polpette senza glutine e senza lattosio? Si può! Vi spiego!

L’impresa di stasera è durissima. Lo so, mi rendo perfettamente conto che ormai allergie e intolleranze sono all’ordine del giorno. Però a me, questo giro, è capitato un incrocio singolare. Questa sera avrò una coppia di amici a cena. E fin qui, direte voi, che problema c’è? Nessuno infatti, se non che lui è celiaco e lei intollerante al lattosio. A casa loro pare che si gestiscano alla grande la problematica, ma io ho avuto sinceramente qualche difficoltà. E allora ho chiesto aiuto al mio amico Carlo Molon executive chef dello Sheraton Lake Como Hotel, nonché abile nell’arte del uscire nel migliore dei modi dai problemi di intolleranze e allergie. E per salvare “capra e cavoli”, Molon mi ha consigliato un piatto perfetto. C’è la carne, ci sono le uova, ma niente glutine e nessuna traccia di lattosio. Un sogno? No, realtà!

Le polpette di vitello su crema di pesto

polpette senza glutine e senza lattosio

Dobbiamo iniziare facendo la spesa, come sempre! E per le polpette dovremo procurarci: 400 grammi di carne trita di vitello, 2 uova, 2 panini gluten free, fiocchi di patate, formaggio grattugiato senza lattosio, latte delattosato, prezzemolo, vino bianco, aglio, rosmarino, sale e pepe. Per il pesto, invece, serviranno: 100 grammi di basilico, mezzo spicchio di aglio senz’anima, 30 grammi di pecorino, 50 grammi di Grana senza lattosio, 30 grammi di pinoli, olio extravergine di oliva

E ora mettiamoci all’opera! Mettiamo in ammollo il pane con il latte delattosato. Mettiamo la carne trita in un recipiente capiente e aggiungiamo il pane ammollato, le uova e il formaggio. Cominciamo a impastare inserendo prezzemolo, sale e pepe. Tutti gli ingredienti devono essere ben amalgamati. Realizziamo adesso le polpette della dimensione che preferiamo e passiamole in padella con un filo di olio extravergine di oliva, uno spicchio di aglio e un rametto di rosmarino. Bagnamo con del vino bianco. Possiamo anche far terminare in forno per qualche minuto a 180 °C la cottura delle polpette.

Ora è il momento del pesto. In un mixer mettiamo le foglie di basilico lavate e asciugate, l’aglio, il pecorino, il Grana, i pinoli e l’olio e frulliamo bene.

Serviamo le polpette su un letto di pesto. E tutti saranno soddisfatti!

Qui sotto, nella video ricetta, potrete vedere quanto è facile realizzare questo gustoso piatto!

foto: StudioGabrioTomelleri

 

 

Print Recipe
Polpette di vitello senza glutine e lattosio con pesto alla genovese
polpette-pesto-geneovese-saporie-molon-studiogabriotomelleri-9-1024x682
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 25 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Tempo Passivo 10 minuti
Porzioni
persone
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 25 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Tempo Passivo 10 minuti
Porzioni
persone
polpette-pesto-geneovese-saporie-molon-studiogabriotomelleri-9-1024x682
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Mettiamo in ammollo il pane con il latte delattosato.
  2. Mettiamo la carne trita in un recipiente capiente e aggiungiamo il pane ammollato, le uova e il formaggio.
  3. Cominciamo a impastare inserendo prezzemolo, sale e pepe.
  4. Tutti gli ingredienti devono essere ben amalgamati. Realizziamo adesso le polpette della dimensione che preferiamo e passiamole in padella con un filo di olio extravergine di oliva, uno spicchio di aglio e un rametto di rosmarino.
  5. Bagniamo con del vino bianco.
  6. Possiamo anche far terminare in forno per qualche minuto a 180 °C la cottura delle polpette.
Ora è il momento del pesto.
  1. In un mixer mettiamo le foglie di basilico lavate e asciugate, l’aglio, il pecorino, il Grana, i pinoli e l’olio e frulliamo bene. Serviamo le polpette su un letto di pesto. E tutti saranno soddisfatti!
Condividi questa Ricetta
Al.Fa
Giornalista e blogger. Scrivo di viaggi ed enogastronomia. Mi piace raccontare il legame che unisce cibo e territorio. L'assaggio di un prodotto tipico può raccontare molto di un luogo in cui nasce, più di una guida turistica a volte!
http://www.vaquelpaese.com

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi