3 modi di fare il polpettone di carne macinata

come fare il polpettone di carne macinata ricetta

Gli chef hanno svelato tutti i segreti su come cucinare il polpettone di carne perfetto, scoprili insieme a noi!

Se c’è una cosa che non delude mai, questa è il polpettone.
Si tratta di una tra le pietanze più amate della cucina tradizionale italiana: il polpettone di carne è nutrimento, è gusto, è garanzia. Che lo si faccia al forno, al sugo come i i siciliani, in padella, in casseruola, o ripieno, il polpettone di carne macinata piace a tutti, è facile da preparare e ti fa fare un ottima figura con gli ospiti. È una ricetta tradizionale, della nonna, del pranzo della domenica. Un secondo piatto che neanche il tempo di servirlo in tavola e spariva. Probabilmente la nonna, pur di accontentare tutti, si accontentava degli avanzi ottenuti dai tagli effettuati in cucina giustificandosi dicendo di non aver più fame. Altri tempi quelli della nonna. Ma per preparare il polpettone c”è sempre tempo, e oggi vediamo

Ricetta polpettone di carne: tutto parte dagli ingredienti

Tutte le ricette di polpettone di carne hanno in comune tre ingredienti: uova, pane raffermo e carne di vitello. Quest’ultima è da preferire in quanto è più delicata e meglio si abbina a tutti gli altri ingredienti tra cui non possono mancare: pecorino grattugiato ,erbe e aromi. Per preparare il polpettone di carne serve un macinato di buona qualità. Scegliete un macinato di polpa, un taglio di qualità da cui si ricava un’ottima carne trita che può essere usata per fare il polpettone, ma anche per hamburger e polpette saporite. Oltre ad avere una spiccata delicatezza, la carne di vitello è magra, leggera, proteica e con ottimi valori nutrizionali. In quanto ad aromi ed erbe, i profumi mediterranei di salvia, rosmarino e timo sono immancabili nel soffritto.

Il prezzemolo è l’erbetta più usata nell’impasto insieme all’immancabile pepe nero e spesso si aggiunge noce moscata.
Ma spazio alla fantasia e ai gusti personali perché è possibile stravolgere la ricetta utilizzando anche le patate per sostituire il pangrattato o eguagliarlo in quantità.

come si fa il polpettone al forno

Polpettone di carne al forno

Cucinare il polpettone al forno è il metodo di cottura più semplice e meno invasivo. Non si schizza olio dappertutto e il risultato è più che dignitoso. Una crosta perfetta, l’interno morbido e succoso ma perfettamente cotto. Ti è venuto asciutto l’ultima volta?

Forse perché non sai il trucchetto su come cucinare il polpettone al forno: avvolgerlo in una caramella.

  1. Innanzitutto, bisogna preriscaldare il forno a 200° C.
  2. Nel frattempo, spennellare il polpettone con dell’olio
  3. Chiudere il polpettone in una sorta di caramella di carta da forno e disporlo su una teglia.
  4. Quando il forno sarà ben caldo, cuocere per circa 40 minuti.
  5. Dopodiché, estrarlo fuori dal forno, aprire la caramella e proseguite la cottura in modalità grill per altri dieci minuti.

Per ottenere una crosta perfetta si gioca d’astuzia aggiungendo del pangrattato e ulteriore olio sulla superficie prima di azionare il grill.
Si può evitare di fare tutta l’operazione della caramella e infornare il polpettone in una teglia dopo averlo ben spennellato da tutti i lati. Cuocere in forno statico per una quarantina di minuti, sempre a 200° C. Lasciare riposare almeno una mezz’ora dopo la cottura, altrimenti si sfalderà quando lo taglierete a fette.

Polpettone di carne in padella

Cucinare il polpettone di carne macinata in padella è un po’ come dire il cacio sui maccheroni, lasagne e besciamella. Qualche schizzo d’olio in giro non sarà sicuramente un problema se poi il risultato è una prelibatezza. D’altronde si sa: il fritto è sinonimo sì di qualche caloria in più, ma anche di buono, di saporito.
Ecco come si cucina il cucina il polpettone in padella:

  1. Si dovrà formare il polpettone e spennellarlo sempre con dell’olio.
  2. A questo punto, prendete una padella e scaldate un po’ di olio con le
  3. Mettere a cuocere il polpettone quando sarà ben calda e scottarlo da tutti i lati per circa cinque minuti.
  4. Poi, sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco e lasciare che il liquido evapori.
  5. A questo punto, togliere gli aromi e coprire con un coperchio e fate andare per una trentina di minuti.

In alternativa si puà aggiungere il sugo di pomodoro seguire le stesse indicazioni delle polpette al sugo.

Ma ecco la ricetta di Teresa Balzano: Polpettone di vitello in padella

polpettone di carne in padella

Polpettone di carne ripieno di verdure (e non solo)

Dopo aver preparato l’impasto, si può farcire il polpettone riempendolo di verdure (e non solo) non bisognerà fare altro che sbollentare le verdure e inserirle nel rotolino di carne macinata. Potete preparare versioni primaverili, come il polpettone di asparagi o il polpettone con i piselli. Oppure le classiche per tutte le stagioni con prosciutto e formaggio.

Ecco come si fa il polpettone ripieno:

  1. Stendere l’impasto su un foglio di carta forno dello spessore di circa un centimetro
  2. Farcire con gli ingredienti a disposizione avendo cura di lasciare un centimetro di scarto su tutto il perimetro
  3. Arrotolare e cuocere in forno a 200° C o in padella
polpettone ripieno farcito

Alice Bignardi
Web Editor. Scopro l'Italia un ingrediente alla volta. Seguo gli chef in cucina e mi faccio raccontare tutti i loro segreti!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi