Pasta con ragù di reale

Un ragù simile, questo con il reale di vitello, a quello del Sud Italia, quello che le nonne e le mamme preparano la domenica facendo sobbollire la carne per ore in modo che l’aria in casa venga pervasa da quel profumo di comfort food in grado di rapire i nostri sensi e regalarci il vero sapore di casa. Questo ragù intenso nel gusto e con tutto il sapore della tradizione è reso decisamente più leggero grazie all’utilizzo della carne di vitello. Seguite la ricetta per preparare un pranzo indimenticabile in famiglia, o preparatelo in anticipo da utilizzare per tutta la settimana: potete usarlo come condimento per la pasta come facciamo in questo caso, ma anche per preparare delle deliziose polpettine o ancora una carne alla pizzaiola dal sapore davvero fuori dal comune.

Il reale di vitello

Il reale di vitello è un taglio della parte anteriore dell’animale, in Piemonte viene anche chiamato “tenerone”. Il pezzo intero pesa circa 3 kg fa parte del collo e si suddivide a sua volta in tre parti: la prima si trova vicino alla lombata, la seconda è detta parte centrale e la terzia si chiama punta. La parte che si trova più vicina alla lombata è perfetta per le bistecche, visto che ha caratteristiche molto simili alla lombata stessa. La parte centrale è l’ideale per preparare delle ottime scaloppine, non importa quale ricetta abbiate scelto avrete un risultato strepitoso utilizzando il reale di vitello. La punta è la parta più grassa del taglio ma anche la più morbida e si presta perfettamente per le lunghe cotture come quelle di arrosti, stufati, brasati e il nostro ragù di reale. A seconda dl risultato che volete ottenere potete sgrassare o meno il taglio di carne. Il grasso ha un ruolo fondamentale perchè mantiene la carne del reale di vitello morbida e tenera. Oltre al grasso la carne di reale è composta da 3 fasce muscolari che sono unite da tessuto connettivo, proprio per questo motivo rende questo pezzo di carne di vitello ideale per la lenta e lunga cottura senza correre il rischio di asciugare troppo la carne. Il nostro consiglio è di non sgrassare il pezzo se dovete preparare il reale in umido o al forno. Il reale di vitello viene venduto sia disossato che con l’osso, se scegliete di mantenere l’osso anche in cottura otterrete un sapore davvero incredibile.

Print Recipe
Pasta con ragù di reale
ragu di reale di vitello
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Porzioni
ragu di reale di vitello
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Taglia il reale in 6-7 pezzi, dovranno essere lunghi circa 10cm. Trita la cipolla e falla soffriggere con un buon giro d’olio. Aggiungi la carne e falla rosolare fino a quando prenderà colore su tutti i lati.
  2. Unisci la passata di pomodoro e fai cuocere per un’ora a fuoco medio, in modo che inizi a evaporare l'acqua in eccesso. Poi abbassa la fiamma al minimo e fai cuocere dolcemente.
  3. Regola di sale, aggiungi il concentrato di pomodoro e continua a cuocere fino a quando la carne sarà tenera. Serviranno almeno 2 ore.
  4. Al momento di servire fai cuocere la pasta, condiscila con il ragù. Puoi servire il reale di vitello insieme alla pasta oppure a seguire come secondo piatto.
Condividi questa Ricetta
Teresa Balzano
Food blogger per passione e per lavoro. Vivo tra cucina e natura. Da brava calabrese amo i fritti e i carboidrati. Datemi un po’ di farina da impastare e sarò felice.
http://www.peperoniepatate.com/

Potrebbero interessarti anche...

One thought on “Pasta con ragù di reale

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi