Pastrami: ricetta del sandwich a base di carne speziata

Qualche anno fa il pastrami è diventato molto di moda anche in Italia: si tratta di un sandwich a base di abbondanti fette di carne speziata, cotta a lungo sulla griglia e poi inserita tra due fette di pane insieme ai cetrioli marinati.

pastrami-ricetta-originale

Probabilmente molti avranno pensato che si tratti una specialità ebraica, diffusa soprattutto a New York, dove in effetti è uno street food molto popolare ormai da tanti anni. In realtà l’origine del pastrami è diversa e più vicina a noi di quanto si pensi.

Pastrami: ricetta originale

La ricetta originale del pastrami nasce in Romania, dove si prepara usando carne di manzo, di maiale o di montone, mescolata con la paprika, ingrediente chiave anche di un altro piatto popolare come il gulash.

Come moltissime ricette a base di carne, anche quella del pastrami è nata per cercare un metodo di conservazione quando il frigorifero non era ancora stato inventato. E infatti prima di essere cotta, la carne va lasciata marinare molto a lungo in una sorta di salamoia con erbe e spezie, poi viene affumicata e infine cotta a vapore.

Si taglia poi a fette molto sottili, esattamente come se fosse un prosciutto, e si mette tra due fette di pane di segale con salse e verdure in salamoia o marinate.

Se ti piace il genere, prova anche il Club Sandwich!

pastrami-ricetta

Il pastrami di vitello

La nostra versione del pastrami è a base di fesa di vitello, un taglio particolarmente magro e leggero che viene solitamente usato per gli involtini. È ottima per questa ricetta, visto che avremo bisogno di fettine sottili.

Fedeli alla tradizione, lasceremo marinare la carne per una notte intera in una marinatura a base di paprika, erbe aromatiche secche, zenzero, acqua, aceto, zucchero, aglio e peperoncino.

Una volta pronta, la carne va cotta per tre ore circa su una griglia ben calda, avendo cura di girarla spesso: avrete capito che non è una ricetta veloce ma il risultato merita l’impresa.

Attenzione a un passaggio particolarmente importante: la carne va affettata sottilmente – possibilmente usando l’affettatrice – solo quando è fredda, altrimenti correte il rischio di farla sbriciolare.

Un altro sandwich da provare? Il Pastrami Milano, la versione di questo panino in cui chef Stefano De Gregorio fa incontrare il pastrami newyorkese con la michetta, panino tipico milanese. Imperdibile!
Un’altra bontà da provare poi è sicuramente il sandwich di vitello alla senape e miele.

Print Recipe
Pastrami ricetta
pastrami-ricetta-originale
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Piatto Piatto unico
Tempo Passivo 12 ore
Porzioni
persone
Piatto Piatto unico
Tempo Passivo 12 ore
Porzioni
persone
pastrami-ricetta-originale
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Preparare la marinatura mescolando tutte le spezie insieme allo zucchero e al sale
  2. Massaggiare la carne con il mix ottenuto, quindi ricoprirla con la pellicola alimentare e lasciare riposare una notte in frigorifero
  3. Il giorno dopo, cuocere la carne su una griglia ben calda per due ore e mezza-tre, girandola di tanto in tanto e avendo cura di tenere una temperatura costante di 150°C
  4. Nel frattempo preparare il cetriolo mettendo nel pentolino aceto, acqua, sale, zucchero: portare a bollore e far sciogliere il tutto, poi mettere a marinare i cetrioli tagliati finemente.
  5. Far raffreddare la carne e solo una volta che è fredda tagliarla usando l'affettatrice
  6. Tostare il pane sulla griglia, da ambo i lati
  7. Spalmare la senape sul pane, mettere fette di carne in abbondanza e i cetrioli scolati dalla marinatura. Chiudere il panino e servire.
Condividi questa Ricetta
Oriana Davini
Giornalista specializzata in turismo con una passione per la cucina francese e i ramen giapponesi e una dipendenza conclamata per il gelato
https://lilimadeleine.com/

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top