Vitello con salsa tonnata light dei Frigoriferi Milanesi

vitello-con-salsa-tonnata-light

E la chiamano estate, questa estate, senza… vitello tonnato, sono a dieta e quindi fino a ora me lo sono scordato ma poi è arrivata la Cucina dei Frigoriferi Milanesi a salvarmi tirando fuori dal cilindro un vitello con salsa tonnata light. Ma non pensate a una salsa tonnata light e quindi senza sapore, si tratta di un vitello tonnato davvero speciale: un vitello tonnato con la maionese di soia e capperi. Una ricetta deliziosa per godersi il vitello tonnato con poche calorie grazie alla salsa leggera e gustosa. Vediamo quali sono i segreti di questo vitello con salsa tonnata light.

Leggi anche:

Vitello tonnato: un viaggio alla scoperta delle piole di Langa

La nuova moda milanese degli chef: bistrot e vitello tonnato

Il vitello tonnato secondo Cesare Battisti

Un vitello tonnato senza maionese

Il vitello con salsa tonnata light è un vitello tonnato senza maionese. Tradizionalmente c’è da dire che la salsa del vitello tonnato è senza maionese, si prepara in realtà con le uova sode, la maionese è un barbatrucco che abbiamo aggiunto noi sfaticati che vogliamo fare la salsa tonnata con zero sforzo e la paghiamo con la conta delle calorie. La rivoluzione in questa salsa sta nell’emulsionare l’olio di semi di arachide con il latte di soia, quindi niente uova. Una maionese vegana perfetta (qui trovate una serie di maionesi alternative) anche per accompagnare delle verdure o delle polpettine di quinoa. All’emulsione di soia si aggiunge anche poco limone e sale per poi completare il nostro vitello con salsa tonnata light con tonno, capperi dissalati e aceto.

Per il vitello tonnato light scegliamo il magatello

vitello-tonnato-light

Lo chef della Cucina dei Frigoriferi Milanesi, Marco Tronconi, prepara il suo vitello tonnato light con un taglio molto tenero del vitello: il magatello, come lo chiamiamo a Milano. Questo taglio è conosciuto anche come girello, coscia rotonda, rotondino o lacerto. Quello che è certo è che il magatello è uno dei tagli migliori della coscia, una carne molto magra e priva di nervi. La carne alla Cucina dei Frigoriferi Milanesi si cuoce alla vecchia maniera, si prepara un lesso che viene poi tagliato e cosparso di salsa tonnata light. Basta quindi mettere la carne a bollore con un po’ di aromi, sedano, carota cipolla, per un’oretta circa. Il fuoco dovrà far sobbollire leggermente l’acqua per mantenere la tenerezza del taglio di carne. Scolate, lasciate raffreddare e poi tagliate a fettine sottili. Ecco il nostro vitello tonnato cotto e mangiato.

Altre ricette de la Cucina dei Frigoriferi Milanesi

L’ossobuco con risotto croccante de La Cucina dei Frigoriferi Milanesi

Lingua di vitello arrostita con lumache e purea di carote al cardamomo

Print Recipe
Vitello tonnato con maionese di soia e capperi
vitello-con-salsa-tonnata-light
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Tempo di preparazione 1 ora
Tempo di cottura 1 ora
Porzioni
persone
Ingredienti
Salsa tonnata
Vitello
Tempo di preparazione 1 ora
Tempo di cottura 1 ora
Porzioni
persone
Ingredienti
Salsa tonnata
Vitello
vitello-con-salsa-tonnata-light
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Preparare la maionese di soia emulsionando l'olio di semi di arachide con il latte di soia versato a filo. Aggiungete il limone e continuate a frullare. Assaggiate e aggiustate di sale. A questo punto per preparare la salsa tonnata light, Aggiungete il tonno e i capperi alla maionese e continuate a frullare con un goccio di aceto.
  2. Legate il magatello con dello spago da cucina e mettetelo a cuocere in acqua calda con sedano, carota e cipolla la carne per circa un’ora. L'acqua dovrà sobbollire leggermente.
  3. Una volta che la carne sarà cotta, lasciatela raffreddare e affettatela. Servite con la salsa tonnata light e decorate il piatto con fresche foglie di crescione.
Condividi questa Ricetta
Francesca Sponchia
Collezionista di grassi saturi e attivista per i diritti civili del burro. Rabdomante di piatti perfetti nei menu' dei ristoranti, nel tempo libero mangio ravioli crudi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi