Tonkatsu: ricetta della salsa per accompagnare la cotoletta giapponese

La salsa tonkatsu è una preparazione giapponese che accompagna l’omonima cotoletta, detta appunto tonkatsu.

tonkatsu-salsa-ricetta

Infatti, è uno degli ingredienti del katsu sando, il panino con la cotoletta giapponese (scommetto che non pensavate di trovare una preparazione così famosa in Italia anche in Giappone!).

Tonkatsu, la cotoletta giapponese

Partiamo dall’inizio: cos’è il tonkatsu? È una cotoletta di maiale impanata nel panko (la panatura usata anche per il tempura) e fritta, tipica della cucina giapponese (katsu in giapponese significa appunto cotoletta).

Solitamente viene servita già tagliata a striscioline, in modo che sia più semplice da prendere con le bacchette, insieme a un’insalata di cavolo cappuccio verde, riso bianco giapponese e zuppa di miso. Oltre ovviamente alla salsa tonkatsu.

Chi ha inventato il tonkatsu? In realtà la sua origine è…portoghese! Fu portato in Giappone tra la fine dell’800 e l’inizio del’900 e modificato per essere più gradito al gusto giapponese: inizialmente si usava carne di manzo, poi sostituita intorno agli anni’30 con quella di maiale (ton in giapponese, quindi ton-katsu significa cotoletta di maiale).

Oggi viene preparata anche con carne di pollo e servita in vari modi: uno dei più tipici è il katsu sando, il panino con la cotoletta giapponese.

Qui invece puoi scoprire i trucchi per preparare la perfetta cotoletta alla milanese

La salsa tonkatsu

tonkatsu-salsa-ricetta

Non c’è tonkatsu senza la sua salsa!

Scura, densa e dal sapore agrodolce, la salsa tonkatsu è una variante della salsa Worcester, introdotta in Giappone verso la fine dell’800, ottenuta dalla fermentazione di frutta e verdura. Diciamo che è la versione nipponica della salsa Worcester inglese, modificata per meglio soddisfare i palati giapponesi e poi immessa sul mercato.

Come tutte le salse per carne, anche questa si trova ormai in ogni supermercato (almeno in Giappone), ma ci si può cimentare anche a casa.

La ricetta originale della salsa tonkatsu prevede l’uso di una miscela fermentata di pomodori, sedano, carote, mele, prugne, spezie, aceto e salsa di soia. Difficile da replicare in modo casalingo? Decisamente sì.

Ecco perché di solito le casalinghe giapponesi la preparano ricorrendo al ketchup!

La versione iper semplificata della salsa tonkatsu prevede semplicemente di mescolare quattro cucchiai di salsa Worcester e due cucchiai di ketchup.

Ma c’è anche una versione un po’ più impegnativa, vediamola insieme.

Ti piacciono le salse? Prova anche queste:

tonkatsu-salsa-giapponese
Print Recipe
Tonkatsu: ricetta della salsa per accompagnare la cotoletta giapponese
tonkatsu-salsa-ricetta
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Cucina Orientale
Porzioni
persone
Cucina Orientale
Porzioni
persone
tonkatsu-salsa-ricetta
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. In un pentolino mettere 5 g di zucchero e l'acqua, accendere la fiamma bassa e far caramellare.
  2. Spegnere il fuoco e aggiungere tutti gli altri ingredienti: riaccendere a fiamma bassissima e far cuocere per altri 20 minuti.
  3. Trascorso questo tempo, togliere le foglie di alloro e trasferire il tutto in un frullatore.
  4. Aggiungere 20 g di zucchero e frullare tutto: per un tocco finale ottimale possiamo passare al setaccio in modo da ottenere un salsa cremosa e fine.
Condividi questa Ricetta
Oriana Davini
Giornalista specializzata in turismo con una passione per la cucina francese e i ramen giapponesi e una dipendenza conclamata per il gelato
https://lilimadeleine.com/

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top