Piatti tipici piemontesi: le ricette da provare

Gusti intensi, preparazioni che sono quasi un rito e tradizione antica. La cucina piemontese è un tesoro tutto da scoprire, con i suoi primi di pasta fresca all’uovo, i secondi di carne diventati un “classico” in quasi tutta Italia e i piatti antispreco di una volta, quelli che sfruttano al meglio tutte le parti dell’animale.

Insomma, se vien voglia di mangiare piemontese c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Ecco quindi che abbiamo raccolto alcuni dei piatti tipici piemontesi che preferiamo, suggerendoti anche le ricette originali (o creative varianti) dei nostri amici chef e blogger.

Antipasti piemontesi

Carne cruda all’albese

La carne cruda all’albese è una ricetta molto simile al famoso carpaccio. Si prepara con fette molto sottili di carne di vitello, che viene marinata nel succo di limone e condita con un filo d’olio, sale e pepe.

Ispirandosi a questo piatto, la blogger piemontese Sandra Salerno ci propone la ricetta delle sue caramelle di albese con crema di carciofini e tonno.

Caponet

Un antipasto davvero gustoso. I caponet (o capunet) sono degli squisiti involtini di verza ripieni di carne. Per la natura del piatto si tratta anche di un’ottima ricetta antispreco: possiamo infatti preparare il ripieno con la carne avanzata. Perché in cucina non si butta via nulla!

La ricetta di Sandra Salerno: I Capunet, la ricetta del riciclo con gli involtini di verza e carne di vitello

Vitello tonnato

Il grande classico della cucina piemontese, l’antipasto (ma anche secondo piatto) che più piace a noi di Sfizioso. Il vitello tonnato è una ricetta antica, che nel tempo è tornata di gran moda anche grazie alle interpretazioni contemporanee di molti chef.

Qui ce lo racconta Federico Quaranta:

Mentre qui ti aspetta la ricetta originale, la più facile da fare.

Primi piatti piemontesi

Agnolotti del plin

Primo piatto tradizionale, gli agnolotti piemontesi sono una specialità di pasta all’uovo con un ripieno di carne arrosto.
Una bontà dalla forma quadrata, che però varia leggermente a seconda delle zone del Piemonte. Tra Langhe e Monferrato sono famosissimi infatti gli agnolotti del plin, di dimensioni più piccole e forma rettangolare.

Ci viene in aiuto uno chef torinese, Nicola Batavia: ecco i suoi ravioli del Plin.

tajarin ragu di vitello

Tajarin

Dici pasta in Piemonte e dici tajarin. Si tratta di una pasta fresca all’uovo, dalla forma simile a quella delle tagliatelle, ma che in realtà è molto più sottile. Si preparano solo con il tuorlo dell’uovo e si sposano con sughi e ragù a base di carne.

La ricetta che devi assolutamente provare: Tajarin con ragù di vitello, la ricetta originale di Nicola Batavia.

Secondi piatti piemontesi

Bollito misto

Secondo piatto tipico di tutto il nord Italia, il bollito misto in Piemonte è quasi una “religione”. Prende infatti il nome di gran bollito misto piemontese e ha anche una Confraternita che lo tutela.

Si prepara con molti tagli di carne e frattaglie e si accompagna con verdure bollite insieme alla carne, salse tipicamente piemontesi e altri contorni come puré di patate e mostarda.

brasato ricetta

Brasato al barolo

Una lunga cottura per un piatto super aromatico. Il brasato al Barolo è uno dei secondi tipici piemontesi più apprezzati. Si prepara con un taglio bovino come l’arrosto della vena o cappello del prete, che nella lunga cottura si ammorbidisce e assorbe tutto il gusto degli aromi e del vino rosso.
La tradizione vuole che si utilizzi il Barolo, ma è possibile usare anche altri rossi e provarne le diverse sfumate.

Una variante semplice ce la suggerisce Chef Deg: Brasato di vitello al vino rosso con polenta

Bagna càuda

Un altro grande classico tra i piatti tipici piemontesi. La bagna càuda è un saporito intingolo di aglio, olio e acciughe che viene servito in un apposito tegamino di terracotta, il “dian” in accompagnamento alle verdure di stagione, ma si abbina benissimo anche a fritti, formaggi, pesce e carne. Non è solo un piatto, ma un vero e proprio rito per i piemontesi.

La ricetta? Ci vengono in aiuto i nostri di amici di Compagnia degli Chef, in particolare il piemontesissimo Beppe Sardi: la trovi qui.

trippa alla piemontese

Trippa monferrina

La trippa è un grande classico in tutta Italia, piatto simbolo della cucina di una volta, quella gustosa e in cui non si buttava via nulla. Per fortuna però le frattaglie ultimamente sono tornate di moda.

In questo caso ti proponiamo la ricetta della trippa monferrina di chef Pino Silano.

Fritto misto alla piemontese

Più che un secondo piatto, il fritto misto alla piemontese è a tutti gli effetti un piatto unico. Questa ricetta dell’antica tradizione popolare vede grande protagonista il quinto quarto, ovvero tutte quelle frattaglie che una volta venivano considerate parti meno nobili. I tagli di carne vanno impanati e fritti nell’olio.

Da tradizione è un piatto antispreco che si fa con le frattaglie disponibili, quindi gli ingredienti possono variare di volta in volta.

Per saperne di più, leggi: Il fritto misto piemontese: luoghi e tradizioni di un’antica ricetta contadina

bonet ricetta

Dolci piemontesi

Bonet

Dolce delle feste, ma non solo. Il Bonet (o bunet) è uno squisito budino a base di amaretti secchi. Una ricetta tanto facile, quanto golosa e che ha origini molto antiche.

Qui trovi la nostra ricetta: Il bonet, dolce della nonna per occasioni speciali.

Se i piatti tipici piemontesi ti hanno conquistato, leggi anche:

Simone Pazzano
Curioso prima di tutto, poi giornalista e blogger. E questa curiosità della vita non poteva che portarmi ad amare i viaggi e il cibo in ogni sua forma. Fotocamera e taccuino alla mano, amo imbattermi in storie nuove da raccontare.
https://simonepazzano.com

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi