Una deliziosa TBone alle erbe

Non la classica Fiorentina, non la solita bistecca, oggi vogliamo preparare la TBone e renderla deliziosa con erbe profumate. Un secondo di carne molto semplice da fare, capace però di portare a tavola profumi e aromi che gli amanti della carne non potranno che adorare. Questa TBone è proprio quello che ci vuole per un pranzo in famiglia, per una cena a due, per tutte quelle occasioni in cui volete fare bella figura senza impazzire dietro ai fornelli. Ma è perfetta anche per chi non ama cucinare la carne: la missione qui è più che possibile e alla portata di tutti grazie anche ai consigli che vi diamo per preparare la TBone perfetta.

Leggi anche:

La reazione di Maillard, com’è e come favorirla

Come preparare la bistecca perfetta

Che cos’è la TBone?

Parliamo di TBone, sì ma che cos’è? La TBone è una bistecca, non esiste in italiano una parola che la traduca alla perfezione. Trovare una differenza tra una bistecca e l’altra non è semplice, ma ci proviamo. Partiamo dal taglio di carne giusto da cui ricavare la nostra TBone. La TBone quindi è una bistecca con l’osso, che prende il suo nome dalla forma peculiare di quest’osso che ricorda quella di una T appunto. Si tratta sempre di un taglio posteriore, in particolare della lombata. Ma a seconda del tipo di bistecca che vogliamo, dobbiamo prendere in considerazione diverse parti della lombata. Per la TBone, andremo a usare la parte centrale della lombata che ha una parte più grande di controfiletto, e una più piccola di filetto. La differenza più grande la fa sempre la qualità: andate dal vostro macellaio di fiducia per farvi tagliare una bella bistecca spessa per la vostra ricetta. Per essere considerata una TBone deve essere spessa almeno 1,3cm o due dita.

Come si cucina la TBone

La nostra bistecca TBone si può cucinare come tutte le classiche bistecche: alla griglia, alla brace ma anche sulla piastra. Per la nostra ricetta di ogni andremo a mettere la bistecca a caramellare direttamente sulla griglia calda.

  • Prima di tutto cercate di tenere la vostra bistecca fuori dal frigorifero per almeno 2 ore prima di cuocerla, in modo che la cottura sia uniforme su tutta la superficie della carne.
  • La temperatura della griglia non dovrà essere troppo alta, e la cottura comincia sempre con la “bistecca in piedi”. In questa fase ci vorranno circa 10 minuti di cottura, per poi passare alla cottura dei lati per 5-7 minuti da ogni lato.
  • A fine cottura la bistecca va lasciata riposare sul tagliere ancora “in piedi” per almeno 5 minuti.
  • Servitela intera o tagliata a tocchetti con un po’ di sale e un filo d’olio extra vergine d’oliva, di quello buono.
entrecote-di-vitello-griglia.

La marinatura della carne

Per la nostra TBone abbiamo scelto un tipo di marinatura della carne un po’ particolare. La carne non andrà messa in una ciotola o in un sacchetto per surgelati a marinare con olii o liquidi, ma andrà spennellata con un mixi di erbe aromatiche e olio, sia durante la cottura sulla griglia che una volta cotta. Per il nostro mix di erbe abbiamo scelto rosmarino, mirto, un profumatissimo timo e origano. E insieme alla carne serviamo deliziosi asparagi grigliati.

Print Recipe
Una deliziosa TBone alle erbe
tbone-con-rub-alle-erbe
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 10 minuti
Porzioni
persone
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 10 minuti
Porzioni
persone
tbone-con-rub-alle-erbe
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Preparate la griglia e accendetela. Quando i carboni saranno pronti, ungete le bistecche con olio extra vergine d'oliva. Fatele cuocere sulla griglia calda per 5 minuti per lato.
  2. Nel frattempo preparare un trito con le erbe aromatiche, mettetelo in una ciotola piena d’olio e utilizzatelo per ungere la carne durante la cottura. Spennellate ancora e fine cottura.
  3. Pulite gli asparagi e grigliateli per 4-5 minuti sulla griglia bella calda, poi conditeli con olio e sale. Serviteli insieme alla tbone, dopo averla fatta riposare per almeno 5 minuti.
Condividi questa Ricetta
Francesca Sponchia
Collezionista di grassi saturi e attivista per i diritti civili del burro. Rabdomante di piatti perfetti nei menu' dei ristoranti, nel tempo libero mangio ravioli crudi.

    Potrebbero interessarti anche...

    Lascia un commento

    Top

    Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi