Polpette al sugo: la ricetta di Chef Deg

Oggi prepariamo un piatto che non stanca mai: le polpette al sugo. Le polpette al sugo sono uno di quei piatti che piace ad adulti e bambini, che mette d’accordo tutti. È un gusto di casa, che ci avvolge e che soddisfa sia corpo e che mente.  

Lo chef Stefano De Gregorio ci guida nella preparazione della sua versione di polpette di vitello al sugo di pomodoro, buonissime, efficaci e facili da preparare.

polpette-al-sugo-pomodoro-ricetta-chef-deg

Come fare le polpette al sugo di chef Deg

Come si fanno le polpette è ormai sapere comune. Ma fare delle polpette al sugo perfette, come le facevano la mamma e la nonna, non è da tutti. Chef Deg ci mostra come cucinare un piatto di polpette al sugo degno della Madeleine di Proust.

La prima cosa da preparare è il sugo di pomodoro. In una casseruola scaldate un po’ d’olio con uno spicchio d’aglio. Poi aggiungete i pomodori pelati, schiacciateli bene in modo da rendere il tutto omogeneo. Il consiglio dello chef è quello di utilizzare i pomodori pelati, e non la passata, che rendono il sugo più corposo. Aggiungete poi due cucchiaini di concentrato di pomodoro e un pizzico di sale e lasciate cuocere a fiamma media per un quarto d’ora.

Ora pensiamo alle polpette. Lasciate ammollare per 10 minuti del pane raffermo con del latte in una ciotola. In un altro contenitore mescolate il macinato di vitello con parmigiano, uova, noce moscata, pepe, sale ed erbe tritate. Una volta ammollato bene il pane, strizzatelo molto bene e aggiungetelo all’impasto. A questo punto “mani in pasta” e amalgamate bene tutti gli ingredienti.  Nel caso in cui risultasse troppo umido potete aggiungere un paio di cucchiai di pane grattugiato. È il momento di formare le polpette. Con le mani formate delle palline di dimensioni uniformi fino a finire l’impasto. 

In una padella scaldate un po’ d’olio e cominciate a friggere le polpette. Una volta rosolate bene, aggiungetele al sugo e lasciatele cuocere ancora per 4-5 minuti, in modo che assorbano bene il sapore del pomodoro e viceversa.

Ora non vi resta che preparare un po’ di pane per la scarpetta e servire.

Leggete anche:
Polpette: storia, ricette, curiosità e 5 errori da non fare
Polpette al sugo, la ricetta della nonna

polpette-al-sugo-pomodoro-ricetta

Le polpette al sugo: l’arte di riciclare gli avanzi

Le polpette sono l’emblema dell’arte di riciclare gli avanzi. Questo piatto nasce infatti come piatto di recupero di pane raffermo e carne avanzata, cotta o cruda. L’insieme di questi ingredienti, aromatizzati con un po’ di formaggio, erbe e spezie, non poteva che dare un risultato eccellente.

In questi ultimi anni in cui lo spreco alimentare è diventato un grandissimo problema mondiale, le polpette diventano una vera e propria risorsa. Possiamo infatti prepararle con tutto ciò che più ci piace e possiamo facilmente aggiungerci ciò che abbiamo a disposizione tra gli avanzi del frigorifero. “Chi è dedito allo spreco, la miseria porta seco” diceva un antico proverbio. E allora, lunga vita alle polpette!

Per combattere lo spreco insieme, vi lasciamo qualche spunto su tanti modi per recuperare gli avanzi:

Polpette: tante altre ricette

A pranzo come a cena, in famiglia o con gli amici, appena fatte o riscaldate, le polpette sono buone in qualunque modo. Visto che ognuno può aggiungere all’impasto ciò che vuole, le ricette delle polpette possono essere infinite. Oltre a quelle con il sugo di pomodoro, ci sono le classiche polpette fritte, le polpette di vitello con ricotta e limone, le polpette con patate in umido o ancora le polpette regionali, come le polpette alla napoletana, le polpette alla milanese e le polpette alla sorrentina. Se poi volete provare qualche versione più originale potete provare le polpettine coriandoli di Carnevale di chef Deg, aromatizzate alle spezie, o le polpette in agrodolce.
E per chi soffre di celiachia ma non vuole rinunciare a questa bontà ci sono le polpette senza glutine.

Print Recipe
Come si fanno le polpette al sugo di chef Deg
Le polpette sono un piatto che mette tutti d'accordo. Chef Deg ci mostra come preparare delle polpette al sugo degne della Madeleine di Proust.
polpette-al-sugo-pomodoro-ricetta-stefano-de-gregorio
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 35 minuti
Porzioni
persone
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 35 minuti
Porzioni
persone
polpette-al-sugo-pomodoro-ricetta-stefano-de-gregorio
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. In una casseruola versare un filo d’olio, aggiungere due spicchi d’aglio e far rosolare.
  2. Aggiungere i pelati schiacciati, due cucchiaini di concentrato di pomodoro, sale e cuocere a fiamma media per 20 minuti circa.
  3. In una ciotola aggiungere il macinato di vitello con il pane ammollato nel latte e ben strizzato, parmigiano reggiano, noce moscata, un trito di erbe aromatiche e aglio, uova, sale e pepe. Impastare bene. Nel caso in cui l’impasto risulti troppo morbido aggiungere due cucchiai di pane grattugiato.
  4. Formare le polpette.
  5. Scaldare dell’olio in una padella e rosolare le polpette per 10 minuti.
  6. Aggiungerle alla casseruola con il sugo e lasciar cuocere ancora 5 minuti prima di servirle.
Recipe Notes

Spolverate le vostre polpette con del pecorino grattugiato per aggiungere un tocco sfizioso!

Condividi questa Ricetta
Giulia Milani
Più brava a mangiare che a cucinare, amo raccontare la gastronomia attraverso le storie e le tradizioni. Viaggiare coniugando le bellezze del territorio con quelle della tavola è per me il modo migliore per conoscere una cultura.
https://ilvasodipandoro.com

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi