Arrosto di vitello in crosta

Il Natale si avvicina ed è ora di decidere con cosa stupire le papille dei vostri commensali. Ecco quindi la proposta di Sfizioso per un secondo piatto regale: l’arrosto di vitello in crosta

L’arrosto in crosta di pasta sfoglia è un grande classico del Natale. È un piatto raffinato e scenografico, che saprà ripagare gli sforzi dell’attesa e della preparazione.
Anche se questo Natale sarà più intimo, ciò non vuol dire che non possiamo ugualmente coccolarci e preparare per noi stessi e i nostri cari un pranzo natalizio coi fiocchi. 
La carne in crosta è ciò che ci vuole.. ai fornelli.

Arrosto-in-crosta-natale-secondo-piatto

Natale 2020: il menù di Sfizioso 

Il menù di questo Natale è quasi completo. Seguendo le indicazioni di Chef Deg potrete stupire i vostri congiunti con un antipasto a base di Midollo, cialda di riso giallo e foglia d’oro, seguito da un primo piatto di Ravioli di vitello tonnato. E se volete fare le cose in grande e preparare un altro secondo, avete in alternativa la Guancia, bagnetto verde e bagna cauda


Arrosto di vitello in crosta di pasta sfoglia

Per preparare l’arrosto di vitello in crosta, la prima cosa da fare è scegliere il giusto taglio di carne. I più classici sono lo scamone, il girello, la noce e la fesa. In alternativa, anche il cappello del prete, la sottofesa, il reale e il fusello si prestano per una buona riuscita.

L’arrosto di vitello in crosta di pasta sfoglia è una ricetta golosa, con una preparazione un po’ lunga ma non complicata. Seguendo le indicazioni dello chef potrete servire un arrosto tenero all’interno e ricoperta da una golosa e croccante crosta.

Dopo aver fatto rosolare la carne e averla cotta per una mezz’oretta insieme alle verdure e al marsala, bisogna prepararla per la copertura. Una volta pronto l’arrosto, è molto importante farlo raffreddare completamente, sia all’interno che all’esterno, se no l’umidità non permetterà alla crosta di indurirsi.

Prima di ricoprire la carne con la pasta sfoglia, potrete divertirvi aggiungendo ciò che più vi piace. In questa preparazione, lo chef spennella l’arrosto con la senape e lo ricopre con il prosciutto crudo. Potete aromatizzare il vostro arrosto con ciò che più vi piace, facendo solo attenzione alla verdura, che rilascerà dell’acqua in cottura. 

La crosta per l’arrosto

Una volta aggiunti gli ingredienti a piacere, arrotolate l’arrosto nella pasta sfoglia, spennellandola con un uovo sbattuto per aiutare la pasta a chiudersi e farla dorare. Poi infornatela e lasciatela cuocere per una trentina di minuti in forno: la crosta permetterà alla carne di trattenere più umidità e restare tenera. 

Al termine della cottura, ricordate di lasciare riposare l’arrosto prima di tagliarlo, in modo da non rischiare di rompere la crosta. Una volta tagliato a fette, potete rendere il vostro arrosto in crosta ancora più scenografico, servendolo su un vassoio insieme dal suo contorno e ricoperto con la sua salsa di cottura calda.

Trovate tutti i consigli per un arrosto perfetto e tante altre ricette nella guida al tuo arrosto di vitello strepitoso.
Se poi dovesse avanzarvi dell’arrosto, ricordate che potete sempre riutilizzarlo per nuove creazioni, come la Pasta al forno bianca: il modo migliore per riciclare un arrosto.

Arrosto-di-vitello-in-crosta-secondo-piatto

Brodo di vitello

Per rendere ancora più gustosa la ricetta dell’arrosto di vitello in crosta, lo chef aggiunge nella preparazione il brodo di vitello.

Il brodo di vitello è una preparazione molto semplice, utilizzata in diversi piatti. Per ottenerlo bisogna far sobbollire in acqua la carne di vitello con le verdure, come sedano, carote e cipolle. 

Lavate la carne e mettetela in una pentola con dell’acqua fredda. Una volta che l’acqua sarà giunta a bollore, aggiungete le verdure tagliate grossolanamente. Salate, pepate e cuocete a fuoco basso per circa 2 ore. Eliminate di tanto in tanto con una schiumarola il grasso della carne che salirà a galla. A fine cottura filtrate il brodo dal resto. Se preferite, potete prepararlo anche uno due giorni prima e conservarlo in frigorifero fino a quando dovrete utilizzarlo. 

Per l’arrosto di vitello in crosta, non preoccupatevi se non avete il brodo di vitello: potete sostituirlo con un brodo vegetale.

Arrosto-vitello-crosta

Il contorno: cipolle borettane al forno

Tra i vari contorni per l’arrosto in crosta, lo chef consiglia le cipolle borettane, irresistibili caramellate o in agrodolce, ma ottime anche saltate in padella o cotte al forno.

In alternativa, potete optare per le patate al forno, un grande classico che accontenta sempre tutti, o un misto di verdure invernali.

Print Recipe
Arrosto di vitello in crosta
Un grande classico del Natale, un piatto raffinato e scenografico dove una croccante crosta racchiude un cuore di tenera carne.
Vitello-arrosto-crosta
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 1 ora
Porzioni
persone
Cucina Italiana
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 1 ora
Porzioni
persone
Vitello-arrosto-crosta
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Scaldare il brodo di vitello e tagliare grossolanamente le verdure.
  2. Infarinare la superficie del pezzo di carne.
  3. In una casseruola, preferibilmente di rame, far sciogliere il burro.
  4. Una volta caldo il burro, eliminare la farina in eccesso dalla carne e inserirla nella padella.
  5. Rosolare la carne su tutti i lati, aggiungendo dell’altro burro freddo per abbassare la temperatura all’interno della pentola.
  6. Mentre si rosola l’ultimo lato della carne, aggiungere le verdure. Poi sfumare con il Marsala o del vino bianco.
  7. Aggiungere le timo e alloro legandoli tra loro con dello spago, per evitare che si disperdano nella casseruola.
  8. Regolare di sale e pepe e aggiungere il brodo.
  9. Cuocere per 35 minuti a fuoco basso con il coperchio, aggiungendo il brodo se dovesse asciugarsi troppo.
  10. Una volta cotto, lasciar raffreddare completamente l’arrosto.
  11. Nel frattempo, frullare il fondo di cottura ricavandone una salsa.
  12. Spennellare la superficie dell’arrosto con la senape e avvolgerlo con il prosciutto crudo, facendo aderire bene il prosciutto alla carne.
  13. All’ultimo momento tirare fuori dal frigo la pasta sfoglia e stenderla sul piano di lavoro.
  14. Sbattere un uovo in una ciotola.
  15. Posizionare l’arrosto al centro e chiuderlo all’interno della sfoglia, spennellando con l’uovo sbattuto le parti della pasta che andranno a sovrapporsi, per aiutare a far sì che non si stacchi in cottura.
  16. Poi spennellare tutta la superficie per avere una doratura uniforme.
  17. Infornare su una placca da forno a 180°C per 25-30 minuti.
  18. Una volta tolto dal forno, lasciarlo raffreddare.
  19. Tagliare l’arrosto in crosta in fette di un centimetro, posizionarle su un vassoio insieme al contorno e irrorarle con la salsa di cottura.
Condividi questa Ricetta
Giulia Milani
Più brava a mangiare che a cucinare, amo raccontare la gastronomia attraverso le storie e le tradizioni. Viaggiare coniugando le bellezze del territorio con quelle della tavola è per me il modo migliore per conoscere una cultura.
https://ilvasodipandoro.com

Potrebbero interessarti anche...

2 thoughts on “Arrosto di vitello in crosta

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in sfizioso.it acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi